Beppe Fiorello a Sanremo 2020 insieme a Rosario? ‘Pronto a tutto, ma…’

213
beppe fiorello

Beppe Fiorello e Sanremo: “Pronto a tutto, ma il Festival è una macchina complicata” – di Andrea Parrella

Fabio Fazio stuzzica la fantasia dell’attore a Che Tempo Che Fa. Nel corso della presentazione della fiction di Rai 1 “Il mondo sulle spalle” lancia la volata alla coppia di fratelli siciliani per la settantesima edizione del Festival del 2020. E Beppe Fiorello, sorridendo, dice che il Festival è una macchina troppo complessa.

Beppe Fiorello è diventato negli anni uno dei volti principali della fiction italiana. L’attore siciliano flirta tuttavia da anni con la televisione e il suo nome circola da diverse stagioni come uno dei papabili per la conduzione di un Festival di Sanremo.

Una suggestione nei confronti della quale non è mai riuscito a dimostrarsi insensibile. Lo sa anche Fabio Fazio, che a poco più di una settimana dalla fine dell’edizione 2019, ha colto l’occasione della presentazione della nuova fiction “Il Mondo sulle Spalle” a Che Tempo Che Fa per provocare Beppe Fiorello e mettergli in testa una pulce, suggerendo la presenza sua e di suo fratello Fiorello all’Ariston in occasione della settantesima edizione del Festival, prevista per il 2020.

Beppe Fiorello a il Festival di Sanremo

Col sorriso sulle labbra, ma senza escludere questa eventualità, l’attore si è limitato a rispondere: “Me lo chiedono sempre, ogni anno, se voglio condurre Sanremo. E questa volta ho risposto che sono pronto a tutto. Ho omesso di dire che sono pronto a tutto, meno che al Festival”. Poi aggiunge:

“Ho detto che sono pronto a tutto, ma non vuol dire che farò Sanremo. Il Festival è una macchina troppo complicata..”. 

Il Sanremo “corale” del 2020. Certo, in relazione all’edizione 2020, che il direttore di Rai1 Teresa De Santis ha annunciato di volere in una forma corale (e che dunque potrebbe prevedere una passerella per diversi conduttori e non una squadra predefinita), non è escluso che i due fratelli possano inserirsi.

Intanto l’attore è impegnato da giorni nella promozione del nuovo lavoro di Rai Fiction al quale ha prestato il volto, “Il mondo sulle spalle”, in onda il 19 febbraio.

Si tratta di una storia ispirata alla vicenda di Enzo Muscia, lavoratore di una ditta di Saronno che nel 2013, davanti alla pressoché certa chiusura dello stabilimento, mise a rischio la sua casa e tutti i suoi averi per rilevarla.

A sei anni di distanza l’azienda dimostra ottima salute, Muscia ha riassunto tutto i suoi ex colleghi, ampliando anche il personale, ed ha ricevuto per la sua audacia il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica.

Ti potrebbe interessare anche: Sanremo 2019: ecco quanto incasseranno Baglioni, Bisio e la Raffaele

La trama

La trama della fiction è interamente ispirata alla vicenda di Muscia ed altera solo i nomi dei protagonisti. Marco è un gran lavoratore.

Fa il tecnico ed è specializzato in assemblaggio di componenti video. È amato e stimato da tutti i colleghi e anche il suo datore di lavoro lo reputa una persona affidabile su cui contare.

Soddisfatto sul lavoro come nella vita privata. Infatti, Marco è felicemente sposato con Carla e presto avranno un figlio.

La serenità, tuttavia, viene spazzata via dal fallimento dell’azienda per cui lavora. Da allora, il cammino si fa in salita. Fonte: fanpage.it