Atene, emergenza incendi: 50 morti, 150 feriti, migliaia di sfollati

atene

I boschi intorno ad Atene divorati dagli incendi: 50 morti, 150 feriti, migliaia di sfollati – di Davide Falcioni

Le fiamme stanno devastando alcuni boschi che lambiscono la capitale greca: 50 persone sono morte, altre 150 sono rimaste ferite e undici di loro versano in gravissime condizioni.

E’ pesantissimo il bilancio delle vittime causate dagli incendi divampati nella giornata di ieri in Grecia:

50 persone sono morte (26 sono state trovate senza vita nella stessa casa), altre 150 sono rimaste ferite e migliaia sono in fuga dalle fiamme che sono divampate in due grandi aree verdi che lambiscono Atene, con centinaia di vigili del fuoco al lavoro per domarli.

Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza e chiesto l’aiuto dell’Unione Europea.

La stragrande maggioranza delle vittime è stata ritrovata senza vita in casa o in automobile nel resort marino di Mati, a circa 40 chilometri da Atene.

Lo ha precisato poco prima delle 3 della notte (ora locale) Dimitris Tzanakopoulos, portavoce del governo greco, segnalando che tra i feriti, compresi 16 bimbi, 11 sono in gravi condizioni.

Un primo incendio è divampato a nordest di Atene, nei pressi di Penteli, avanzando sospinto dal vento verso la città di Rafina.

Nella vicina Mati la Guardia Costiera è stata costretta a intervenire per evacuare i turisti intrappolati sulla spiaggia.

Un secondo rogo sta devastando le pinete in una zona a 50 chilometri a ovest di Atene. Il fumo denso, arrivato fin sulla capitale, ha costretto alla chiusura della principale autostrada di collegamento con il Peloponneso.

Sul posto sono stati inviati centinaia di vigili del fuoco e decine di mezzi. Sette aerei anti-incendio e quattro elicotteri tentano di circoscrivere i roghi dall’alto, ma la violenza delle fiamme rende gli interventi insufficienti, tanto che il governo greco ha deciso di chiedere aiuto all’Unione Europea.

Atene: proclamato stato di emergenza

Nel frattempo il governatore dell’Attica, che ha proclamato lo stato di emergenza nella zona est e ovest, sta mettendo a disposizione bus e cisterne di acqua per aiutare a domare le fiamme.

Migliaia le persone sono fuggite, decine le automobili distrutte e le case incendiate. “Il fuoco infuria senza sosta, facciamo appello ai residenti di dirigersi verso Corinto per proteggere se stessi e i propri figli”,

ha dichiarato il vicesindaco di Megara, che sorge nei pressi di Kineta, dove le fiamme avanzano con maggiore velocità.

“La gente piange, urla al telefono, mentre bruciano le auto parcheggiate e le sirene risuonano ovunque. L’aria è torrida, le fiamme sono vicine”,

ha raccontato un cronista nei pressi di Rafina, non lontano da Penteli, epicentro dell’incendio. Fonte: fanpage.it

Atene, allarme incendi: decine di morti e centinaia di feriti

E’ drammatica la situazione nei pressi di Atene, capitale della Grecia, dove gli incendi hanno causato decine di morti. Fonte: youmedia.fanpage.it

atene

atene

atene

atene

atene

atene

atene