Ambasciatore francese: le risposte più divertenti degli italiani a Macron

3009
Ambasciatore francese

Macron ha richiamato l’ambasciatore francese e il gesto ha scatenato una serie impressionante di reazioni.

È l’argomento del momento: ne parlano tutti e così tanto che quasi verrebbe da pensare che non si tratti dell’ennesima distrazione di massa.

Nonostante i toni gravi di politici e giornalisti, alcuni italiani sembrano aver preso alla leggera la rottura diplomatica tra Francia e Italia.

Da una parte i giornali, come il Post, pubblicano articoli con questi sottotitoli: È «il passo immediatamente prima della rottura delle relazioni diplomatiche», e in molti ne parlano come del punto più basso dei rapporti tra i due paesi dalla Seconda guerra mondiale.

Arrivando addirittura ad agitare lo spauracchio della Seconda guerra mondiale! Uno dei commenti più votati dell’articolo è di Alessandro B., che scrive:

“Per favore, Governi Europei, ritirate TUTTI i vostri ambasciatori dall’Italia e chiedete l’intervento immediato dei Caschi Blu dell’ONU per liberare questo paese da questa dittatura dell’imbecillità. Ne va della stabilità dell’Europa intera. L’uso della “forza pubblica” (i Caschi Blu) contro questi cretini non è solo legittimo: è doveroso.”

Dunque, secondo Alessandro, il governo italiano democraticamente eletto sarebbe una dittatura e, per ripristinare la democrazia, dovrebbe intervenire con la forza un’organizzazione esterna.

E magari questi lettori de il Post si definiscono pure democratici, no? Cercare la logica in un pensiero simile è come cercare un bidet in Francia.

L’ambasciatore francese ci mancherà

Ma l’Italia si è spezzata e, se da un lato c’è chi invoca l’intervento dei Caschi Blu, dall’altro c’è chi la prende a risate.

Uno dei post più votati e condivisi viene dalla pagina Le più belle frasi di Osho, che ha commentato così: “Comunque se sente na cifra la mancanza dell’ambasciatore francese. Te riempiva proprio le giornate“.

Te riempiva proprio le giornate

Posted by Le più belle frasi di Osho on Friday, February 8, 2019

Ma il premio per la risposta più divertente, secondo noi, dovrebbe essere assegnato a chi ha realizzato la foto con il signore che porta un bidet e la scritta: “Quando sei l’ambasciatore francese a Roma e Macron ti richiama a Parigi”.

Senza voler inasprire il caso diplomatico, si può dire che l’umorismo italiano è più divertente di quello alla Charlie Hebdo?